Investigazioni Forensi                                                        

Informatica Forense – Ict & Cyber Security Ethical Haching


L’ informatica forense (in inglese, computer forensics) è una nuova branca dell’informatica che si occupa dell’analisi di qualsiasi dispositivo elettronico, possa essere utilizzato per memorizzare dati, allo scopo di estrarre informazioni utilizzabili in un processo giuridico. L’informatica forense non è quindi incentrata solo sull’analisi di computer ma su tutto ciò che costituisce una memoria di massa: Hard Disk, pendrive USB, supporti ottici, e magnetici.

Il concetto di informatica forense emerge nei primi anni 80, quando i personal computer cominciano ad essere più accessibili ai consumatori, accrescendone però il loro utilizzo in attività criminali. Parallelamente accrescono il numero di crimini identificati e riconosciuti come crimini informatici. L'informatica forense nasce quindi inizialmente come metodologia per il recupero e l'analisi di prove digitali da utilizzare di fronte ad una corte. Da allora il numero di crimini informatici o legati all'informatica vede una crescita elevata, con un aumento del 67% dei casi tra il 2002 e il 2003.                        

Al giorno d'oggi l'informatica forense non è più solo uno strumento di analisi di prove ma uno dei principali mezzi di investigazione legato a diversi crimini. Tra questi sono inclusi la pedopornografia, le frodi, lo spionaggio, il cyberstalking, gli omicidi e lo stupro.

L’informatica forense introduce la figura professionale del computer forensics expert (abbreviato per comodità a computer forenser) che è l’investigatore digitale che si occupa dello svolgimento delle indagini di informatica forense.                                                                                                                                                                                                                                                               

    Ict & Cyber Security Ethical Haching                                                                                                                                                                                         Il cyber crime adotta oggi metodi e tecniche sempre più sofisticati e complessi, utilizzando anche strumenti di social engineering, con cui carpire la fiducia e la buona fede della vittima. Per rispondere efficacemente a tali minacce, occorre alzare la soglia di sensibilità al tema attraverso policy interne frutto di un’esaustiva analisi del rischio. I nostri Ethical Haching sono in grado di assistere il cliente in ogni fase di questo processo con servizi personalizzabili di consulenza e progettazione, di analisi con penetration test, al fine di affrontare con successo la sfida del cyber crime.

   
 

investigazioni private - infedeltà coniugale - assenteismo - recupero crediti - concorrenza sleale - pignoramento mobiliare e immobiliare - pignoramento presso terzi